fbpx

Quando si parla di business, attirare nuovi clienti è l’obbiettivo fondamentale di ogni azienda e attività commerciale. Nell’era digitale ci sono tanti mezzi per aumentare la visibilità online, ma LinkedIn rappresenta il modo più efficace per creare un network di collegamenti professionali tra aziende B2B, con oltre 700 milioni di professionisti attivi sul sito.

Un profilo LinkedIn permette di visualizzare diverse informazioni sull’azienda, come il collegamento al sito web, la posizione geografica, il numero di dipendenti, la descrizione generale, e molto altro. Nella descrizione dell’impresa visibile sulla piattaforma, è importante essere incisivi e usare parole chiave e contenuti che descrivano la tua azienda al meglio in modo da rispettare le “regole” che la SEO vuole si seguano. Ricordiamoci che Google mostra solo i primi 156 caratteri della descrizione nella pagina del tuo profilo LinkedIn! Ecco perché occorre scegliere i termini più adatti per incuriosire gli utenti e incoraggiarli a scoprire il profilo della tua attività.

LinkedIn è uno strumento formidabile per la crescita della tua attività e contribuirà anche a dare un’immagine moderna al tuo brand: è il perfetto biglietto da visita dell’era digitale.

Nello specifico, quali sono i maggiori vantaggi di un profilo LinkedIn per le imprese? In questo articolo vedremo quali sono i 5 motivi principali per cui il tuo business ha bisogno di investire su questa strategia.

1. Creare un sistema di social networking professionale con il profilo LinkedIn della tua impresa

LinkedIn è l’unico social network che permette di creare una rete di collegamenti professionali nel settore in cui la tua attività è operante. Con la sua interfaccia grafica, puoi visualizzare sulla tua News Feed altri professionisti che segui, aumentando la probabilità di creare partnership, collaborazioni e concludere affari.  

Pubblicare contenuti di alta qualità e interessanti per il tuo target di riferimento è quindi un obbiettivo importante. Per studiare la comunicazione ideale ad attirare gli utenti adatti serviranno esperti in social media marketing che abbiano le giuste competenze per integrare una strategia ad hoc.

2. Incremento e monitoraggio del tasso di engagement degli utenti con i contenuti del tuo profilo LinkedIn

Grazie a LinkedIn le aziende potranno fidelizzare i propri clienti e instaurare con loro un rapporto diretto. Il sito offre una sezione delle statistiche interessante (LinkedIn Analytics), che permette di analizzare i dati demografici dei followers, tracciare il traffico dell’attività e quindi creare contenuti più in linea per il tuo pubblico di riferimento, anche chiamato target audience.

Non si parla solo di benefici per aziende B2B, ma anche per quelle B2C (business to consumer). Infatti, attraverso campagne pubblicitarie create ad hoc, il tuo profilo LinkedIn apparirà tra i primi risultati nei motori di ricerca, conferendo maggiore visibilità alla tua attività.

Tramite il servizio LinkedIn Analytics, si potrà analizzare il numero di visualizzazioni e il tasso di engagement che i post riescono a generare: si parla di like, commenti e click ai tuoi articoli. Grazie a questi dati, potrai scoprire se il tuo profilo LinkedIn è ottimizzato, definire l’obbiettivo fondamentale della tua pagina aziendale e infine determinare la strategia migliore per raggiungerlo.

3. Migliorare la brand reputation attraverso il profilo LinkedIn della tua impresa

La pagina aziendale su LinkedIn genererà traffico sia di utenti che effettuano ricerche su Google, che di utenti della piattaforma stessa, interessati al settore della tua attività. Per questo motivo è importante curare l’immagine dell’azienda, stabilire un piano editoriale per il proprio profilo LinkedIn, scrivere post interessanti e pubblicare aggiornamenti rilevanti. È bene quindi evitare di pubblicare post dal contenuto non pertinente, che potrebbero ledere l’immagine della tua azienda, o che non siano in tema con il tuo brand. Se vengono rispettate le regole del marketing, riuscirai a migliorare la reputazione del brand, tramite la pubblicazione periodica di post sul tuo profilo LinkedIn.

Ricorda che LinkedIn offre l’opportunità di acquisire maggiore credibilità agli occhi dei potenziali clienti e figure professionali, per questo motivo servono esperti che sappiano sfruttare al meglio questo servizio per farti ottenere risultati concreti.

4. LinkedIn Ads 

Grazie al servizio LinkedIn Ads è possibile creare annunci molto specifici e quindi potenzialmente più efficaci, in grado di ampliare la tua target audience. Il costo della pubblicità su LinkedIn risulta più alto rispetto agli altri social media, proprio perché le campagne di sponsorizzazione sono più mirate ed efficaci. Infatti, i parametri per definire il target di riferimento non sono solo sesso, luogo, età e interessi, bensì vengono presi in considerazione anche i seguenti dati:

  • Azienda di appartenenza;
  • Professione attuale dell’utente; 
  • Posizioni lavorative precedenti;
  • Competenze;
  • Formazione.

La creazione di post sponsorizzati su LinkedIn rappresenta un investimento fortemente consigliato soprattutto alle aziende piccole, perché la pubblicità mirata aiuterà ad incrementare il numero di potenziali clienti interessati.

5. Pubblicare offerte di lavoro sul tuo profilo LinkedIn

Sicuramente una delle funzionalità più apprezzate di LinkedIn è la possibilità di pubblicare offerte di lavoro tramite il proprio profilo aziendale.  

Attraverso il servizio di LinkedIn Ads, è anche possibile promuovere le posizioni lavorative disponibili nella tua azienda. L’altro lato positivo di questo tipo di annuncio è la possibilità di mostrarlo solo agli utenti più interessati al determinato tipo di occupazione e inclini a cliccare, quindi non risulterà come pubblicità invasiva.

Se vuoi aumentare la visibilità della tua attività commerciale sul web, creare una rete sociale a più livelli e incrementare le vendite, contattaci per avere maggiori informazioni e scoprire i nostri servizi di digital marketing personalizzati in base alle esigenze della tua impresa.